19 Marzo - Festa del Papà e San Giuseppe

 

Il 19 Marzo si festeggia San Giuseppe: la festa del papà.

Nei paesi anglosassoni, la festa del papà ricorre a Giugno e non ha alcun legame col santo in questione.

Fino a poco tempo fa il 19 Marzo era festa nazionale.

Da qualche anno, invece, la festa è stata abrogata, ed il giorno di San Giuseppe è diventato un giorno feriale qualunque.

Ciò ha contribuito a sminuire i festeggiamenti che in tutta Italia si tenevano in questa giornata.

Eppure gli Italiani continuano ad amarlo: soprattutto al Sud, Giuseppe è uno dei nomi più comuni e frequenti.

Al Sud, c'è sempre un Giuseppe, Peppino, Pino, Peppe da festeggiare, come pure è frequente il suo corrispettivo femminile, Giuseppina, o Giusy.

Il Santo in questione era marito di Maria e padre di Cristo, un carpentiere fariseo che diversamente da come ci è stato tramandato, fu sì un ebreo praticante e "giusto" ma anche notevolmente attivo all'interno della sua comunità.

Questo Santo è tra quelli su cui meno si sofferma l'ortodossia cristiana.

La vita di San Francesco o altri santi è senz'altro più conosciuta rispetto a quella di San Giuseppe

che rappresenta la figura del "padre", oggi sempre più rivalutata nell'ambito della famiglia. 

Il 19 marzo tutti i papà sono festeggiati e ricevono regali o pensierini da parte dei figli.

Questa festa diviene un'occasione per ricordare che "si è sempre figli di qualcuno"

e per esprimere affetto e stima nei confronti dei "babbi".

I regali più tradizionali sono, i capi di abbigliamento, gli accessori, i profumi oppure un libro.

E' in ogni modo possibile sbizzarrirsi secondo il tipo di papà (sportivo, fumatore, manager);

un regalo originale per tutti i papà.